Il passaggio dall’estate all’autunno

E’ sempre un momento nostalgico il passaggio dalla spensieratezza dei mesi estivi al ritorno della vita quotidiana dell’autunno. Anche se sono un’amante del freddo non nascondo  che l’atmosfera di fine agosto mi mette in uno stato d’animo di maliconia ma anche di serenità: le giornate si accorciano,alle 8.30 è gia buio e ci vuole spesso un giacchetto per il vento. Io, abitando in una zona turisica sul mare,vivo con piacere lo svuotarsi della riviera da tanti turisti spesso maleducati e finalmente posso tornare a passeggiare sulla spiaggia e nei borghi piu caratteristici in tranquillità.index.jpg

In estate i ritmi cambiano,mi sento piu’ in vacanza:al mattino al mare con i bambini,pranzo spaghettate aglio,olio e basilico e la sera aperitivi e gelati al porticciolo.Per non parlare delle domeniche in campagna a grigliare carne con il sottofondo di cicale. imagesPoi tutto cambia dopo ferragosto : giormate di sole alternate a momenti di pioggia segnano l’invertire di rotta. Si inizia a pensare agli acquisti per la scuola,i negozi riaprono i battenti,le spiagge si svuotano e si vedono i primi vestiti autunnali allestiti nei negozi.  Tutto questi cambiamenti segnano la fine di un periodo spensierato ma apprezzo volentieri la fine del caldo (non tollero specialmente quello afoso) e l’inizio di un altrettanto periodo magico fatto da colori vivaci della natura,castagnate e domeniche nei boschi. ll.jpgAhimè ,i cambiamenti climatici però hanno tolto un po’ di quell’atmosfera tipica delle stagioni fredde e penso spesso all’infanzia e alle nevicate che spesso raggiungevano le città.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...