5 imperdibili mete in autunno

In autunno tutto si colora,le foglie diventano cosi rosse da rallegrare le giornate che spesso in questa stagione sono grigie .L’autunno è la stagione della malinconia per l’estate appena passata e quindi cosa c’è di meglio che riempire questa notalgia con un bel viaggetto?soprattuto in località dove avviene un tripudio di colori tra settembre e ottobre! Le mete che vi propongo che secondo me sono imperdibili in autunno sono 5:

1-NEW ENGLAND

Da metà settembre fino ai primi di novembre, questa regione si colora come d’incanto e assume tonalità inconfondibili. Il fenomeno del foliage si manifesta in tutto il suo splendore: grazie a giornate ancora calde e nottate decisamente fresche, le foglie degli alberi assumono colori intensi. Gli aceri diventano rossi e arancioni, i pioppi giallo intenso e i sommacchi viola, a contrastare il cielo azzurro e i campi verdi.Il punto di partenza ideale è sicuramente Boston,la città piu importante del Massachusetts.TUI_IndianSummer.jpg Da qui si  può procedere fino a Portland nel Maine e, dopo aver ammirato la splendida costa a picco sul mare, si può lasciare l’autostrada per iniziare ad addentrarsi verso la White Mountain National Forest, nel New Hampshire e concludere con  Connecticut, per visitare i particolari colori delle Litchfield Hills.

 

 

 

 

2-GIAPPONE

Il Giappone non è solo bello in primavera nella fioritura del ciliegio ma amche in autinno per questi motivi

  • Colori : il paesaggio autunnale in Giappone è particolarmente ricco di sfumature, grazie al fenomeno del koyo (紅葉) ossia il cambiamento dei colori delle foglie.
  • Clima temperato: in autunno si gode di un clima favorevole per il turismo, non ancora freddo.
  • Festival d’autunno (aki matsuri 秋祭): i giapponesi tradizionalmente amano seguire e festeggiare il cambio delle stagioni, e l’autunno non fa eccezione. Il Paese dedica molti sforzi ai festival d’autunno, alcuni dei quali sono diventati appuntamenti famosi ripresi dai telegiornali nazionali. Tra i più importanti si segnalano il Takayama Matsuri, tradizionalmente tenuto verso la metà di Ottobre, e il Tanukidanisan Fudō-in Aki Matsuri di Kyoto, a inizio Novembre.

 

Le mete piu ambite e da ammirare sono i templi di Kyoto contornti da giardini e foglie colorate,i parchi dell’Hokkaido,la zona dei laghi che circondano il Monte Fuji è meta prediletta da molti viaggiatori che vogliono godere dello splendore del foliage( In particolare si consiglia il Lago Kawaguchiko),e il parco di Nara a Tokyo.

 

viaggi-di-nozze-a-settembre-giappone.jpg
Il tempio di Daigo-Ji

 

3-INGHILTERRA

Il periodo migliore per assistere al foliage in Inghilterra è Ottobre inoltrato fino a inizio Novembre. In terra inglese c’è davvero l’imbarazzo della scelta: potete visitare le ville ed i giardini del National Trust, oppure scegliere una delle tante foreste preservate dalla Forestry Commission oppure, se vi trovate a visitare Londra non dovete perdervi il Kew Gardens in autunno o il meraviglioso Hyde Park.IMG_6210-650x450.jpg

Da non perdere anche il Sussex,il Cotswold e la Cornovaglia.

 

 

 

 

4-MONACO

Camkinare tra i chioschi di Mariahilfplatz a Monaco è una bellissima espereinza.Tradizionalmente, la stagione delle grandi feste popolari di Monaco di Baviera si conclude a ottobre con il Kirchweihdult (mercatino delle pulci). Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui è sempre affollato. index.jpgQuando spunta di nuovo il sole e le foglie sono dorate, tutti sono di buon umore, sia i visitatori che i proprietari degli stand.L’occasione giusta anche per visitare l’Oktoberfest e assaggiare le birre tradizionali accompaganti da panini e bretzel.

 

5-NEW YORK

Una delle attrazioni principali dell’autunno è il foliage e numerosi parchi e giardini botanici organizzano tour guidati ed eventi dedicati proprio ai colori dell’autunno. Ovviamente non c’è luogo migliore di Central Park per ammirare questo spettacolo. autunno-new-york

Per chi vuole esplorare il sobborgo di Brooklyn, Prospect Park è imperdibile in questa stagione dell’anno: il paesaggio attorno al lago centrale del parco si tinge delle tonalità rossastre degli aceri da zucchero.  Questi sono i primi alberi a cambiare colore, e ad essi seguono poi tutte le altre specie del parco. Chi ama passeggiare accanto all’acqua non può perdersi nemmeno il Riverside Park, che costeggia il fiume Hudson, offrendo uno spettacolo affascinante nel periodo autunnale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...